Il Ficus magnolioide o macrophylla è arrivato per primo all’Orto botanico di Pal…


Il Ficus magnolioide o macrophylla è arrivato per primo all’Orto botanico di Palermo 170 anni fa, ed è il papà di tutti i ficus sparsi per l’Italia e non solo (pensate la sua chioma oggi occupa una superficie di 1200 mq circa). L’albero gigantesco!

È noto anche come ficus strangolatore ma non sono pericolosi per l’uomo, ma gli alberi si. Quando germina sul ramo di un altro albero , allunga le sue radici intorno al tronco dell’ospite soffocandolo e anche uccidendolo per prenderne il posto.

La sua grande chioma è composta da piccole foglie che impediscono alla luce di filtrare, sotto il buio, dove nasce una foresta di tronchi. Questo perché dai suoi rami sviluppa radici aeree grandi come colonne che raggiungono il terreno, diventando dei tronchi supplementari, uno scenario spettacolare che attrae fotografi, pittori.

Furono introdotti in Italia nella prima metà dell’ottocento dal direttore dell’Orto Botanico dell’epoca, Vincenzo Tineo. Dopo qualche anno, lo stesso consigliò all’architetto Basile di utilizzare qualche giovane ficus per abbellire Piazza Maria, con l’idea di creare una zona sempreverde che facesse di contorno alla chiesa della Catena e il Palazzo dello Steri. Nessuno mai avrebbe immaginato che, grazie al clima mite della Sicilia, i Ficus sarebbero cresciuti a dismisura mandando a monte il progetto dell’architetto. Uno dei tre ficus presenti in 150 anni è diventato l’esemplare esotico più grande d’Italia, 25 metri di altezza, 21 di circonferenza ed i 50 metri della chioma.

#natura #ficus #albero #ficusmagnolioide #alberogigantesco #ortobotanico #palermo #italia #alberostrangolatore #sempreverde #clima #climamite #sicilia #esotico #curiosità #curiosità

No©️copyright infringement intended
Contact us to remove

 

natura ,ficus ,albero ,ficusmagnolioide ,alberogigantesco ,ortobotanico ,palermo ,italia ,alberostrangolatore ,sempreverde ,clima ,climamite ,sicilia ,esotico ,curiosità ,curiosità

Source

Start typing and press Enter to search