Il gatto nell’antico Egitto L’adorazione degli egizi per i gatti è nota a molti,…


Il gatto nell’antico Egitto
L’adorazione degli egizi per i gatti è nota a molti, ma perché?
Al tempo c’era il gatto selvatico e il gatto della giungla.
Sono propri gli Egizi ad addomesticare i gatti selvatici, li attiravano nelle loro case dandogli del pesce. Questo perché le case degli Egizi erano invase da ratti, scorpioni, serpenti velenosi e saccheggiavano anche i raccolti di grano. I gatti inizialmente servivano proprio per uccidere queste bestie, ben presto diventarono protettori delle case e dei raccolti e si guadagnarono il rispetto e la riconoscenza di tutta la popolazione Egizia. Iniziarono ad acquisire sempre più popolarità, fino ad essere considerati divinità.
La divinità più rappresentativa è la dea Bastet, corpo di donna e testa di gatto. Protettrice dei gatti, della famiglia, dell’amore e della fertilità.

#viaggi #egitto #animali #gatto #sacro #bastet #divinità #curiosità #instagram

No©️copyright infringement intended
Contact us to remove

viaggi ,egitto ,animali ,gatto ,sacro ,bastet ,divinità ,curiosità ,instagram

Source

Start typing and press Enter to search